Occhio secchio: il mese della prevenzione mette le donne al centro

325
occhio secco

Inizierà il 2 maggio e durerà fino al 31, il mese della prevenzione della sindrome dell'Occhio Secco.

Durante tutto il mese, dunque, chiunque potrà sottoporsi a uno screening gratuito di visite ed esami, allo scopo di comprendere meglio questa patologia che colpisce una grande porzione della popolazione.

Particolare attenzione sarà dedicata alla popolazione femminile che ha maggiori probabilità, rispetto agli uomini, di perdere la vista o di essere colpita da una varietà di problemi agli occhi.

Le donne, infatti, costituiscono il 65% dei casi di degenerazione maculare senile, sono il 70% dei pazienti affetti da glaucoma e cataratta e raggiungono il 65% di pazienti ipovedenti e ciechi.

Ultimo dato rilevante, poi, è costituito dal fatto che le donne in pre-menopausa e in menopausa affette dalla sindrome dell'occhio secchio, sono il 90%.

Occhio secco: popolazione femminile la più colpita

Di questa sindrome ne soffre il 90% delle donne in menopausa e il 25% della popolazione over 50.

"Queste campagne hanno un valore fondamentale.  In particolare hanno lo scopo di informare la popolazione nei confronti di una sindrome ancora troppo sottovalutata", ha dichiarato il dottor Lucio Buratto in occasione della conferenza di presentazione del mese della prevenzione e diagnosi dell'occhio secco.

 

Lucio Buratto
il dottor Lucio Buratto

"La lacrima è estremamente  complessa e deve fare bene il suo lavoro. Se ciò non accade, la persona inizia ad avere disturbi di vario genere e a usare male l’occhio, con conseguenti complicanze collegate", ha concluso Buratto.

Un mese promosso dal Centro Italiano Occhio Secco

L'intera campagna, estesa su tutto il territorio nazionale, è promossa dal Centro Italiano Occhio Secco, diretto proprio da Lucio Buratto.

Il Centro è la prima struttura italiana di eccellenza per la cura di questa patologia.

Al mese della prevenzione prendono parte 14 Centri che metteranno a disposizione della popolazione specialisti che effettueranno esami e visite a titolo gratuito.

Per chiunque desideri avere maggiori informazioni e prenotarsi, a partire dal 2 maggio, sarà possibile collegarsi al sito www.centroitalianoocchiosecchio.it per trovare il centro più comodo presso il quale recarsi per lo screening.

occhio secco