Requisiti per la pubblicazione di un manoscritto

I lavori non possono essere stati sottoposti contemporaneamente ad altri editori, né pubblicati su altre riviste. L’editore provvederà gratuitamente alla pubblicazione degli articoli, per la stesura dei quali è esclusa ogni sorta di compenso a favore dell’autore/i. Gli articoli devono pervenire alla redazione di Ariesdue in duplice copia cartacea e su supporto magnetico in formato Word per Windows o Mac nella loro stesura definitiva (non saranno accettate eventuali modifiche successive), completi di nome, cognome, qualifica professionale, indirizzo, telefono, e-mail, codice fiscale e firma dell’autore/i. Inoltre è necessario includere l’autorizzazione per riprodurre materiale già pubblicato in precedenza o per utilizzare immagini ritraenti persone. È possibile spedire i lavori (testo più iconografia) anche al seguente indirizzo di posta elettronica: s.marelli@eyedoctor.it

Il testo di circa 10.000 battutedeve essere dattiloscritto in lingua italiana e deve comporsi delle seguenti parti.

  • Titolo scientifico conciso e senza abbreviazioni in italiano.
  • Nome e cognome di autore/i e relative qualifiche professionali.
  • Foto e e-mail autore di riferimento da pubblicare nella rivista.
  • Introduzione, volta a esporre lo scopo dell’articolo riassumendo lo stato attuale delle conoscenze sull’argomento che verrà trattato ed eventuali osservazioni.
  • Materiali e metodi, descritti in modo tanto dettagliato da permettere ad altri la riproduzione dei risultati. Qualora vengano riportati esperimenti su soggetti umani è necessario norme redazionali Requisiti per la pubblicazione di un manoscritto indicare se le procedure seguite sono conformi alle norme etiche proposte dal comitato responsabile della sperimentazione umana e alla Dichiarazione di Helsinki del 1975
  • Risultati, riportati in modo conciso e con eventuali riferimenti a tabelle e/o grafici.
  • Discussione e conclusioni, enfatizzando gli aspetti importanti e innovativi dello studio e le relative conclusioni.
  • Tabelle, grafici e/o immagini. Didascalie. Devono essere numerate progressivamente e corredate di relative didascalie, con precisi riferimenti nel testo. Inoltre devono essere in numero ragionevolmente limitato e ad alta risoluzione (almeno 300 DPI, in formato TIFF, EPS oppure JPEG).

La bibliografia non verrà inserita. Se il lettore avrà la necessità di ricevere informazioni al riguardo, dovrà contattare direttamente l’autore di riferimento dell’articolo.

L’approvazione alla pubblicazione è concessa dalla Direzione Scientifica. Le bozze devono essere restituite corrette unicamente degli eventuali refusi di stampa, senza apportare variazioni o modifiche.

La proprietà letteraria spetta all’editore e l’autore/i, richiedendo la pubblicazione dei propri articoli su Eye Doctor, implicitamente accetta la possibilità che la rivista pubblichi, sia integralmente sia parzialmente, lo stesso lavoro e/o una traduzione di esso su altre pubblicazioni italiane o straniere.

Le opinioni espresse riflettono il pensiero degli autori. La casa editrice non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli pubblicati.