Nell’era dell’antibiotico-resistenza, come ci si pone nella scelta terapeutica in corso di infezioni oculari?

64

L’antibiotico-resistenza è sempre più un tema emergente anche a livello delle infezioni oculari (1). Recentemente diverse pubblicazioni hanno sottolineato come alcuni antibiotici risentano maggiormente di tale problematica, soprattutto alcuni amminoglicosidi e fluorochinoloni (1).

Anche l’American Academy of Ophthalmology in un suo recente editoriale ha evidenziato l’antibiotico-resistenza come problematica emergente in oculistica (2).

A livello italiano un recente studio effettuato presso l’Istituto Oftalmico di Torino ha fatto emergere come diversi siano i livelli di resistenza agli antibiotici utilizzati in campo oftalmico, e come i trend di resistenza siano in crescita, soprattutto per le classi di molecole già citate negli studi americani (3).

Tra i microorganismi responsabili di infezioni oculari e con diversi gradi di resistenza non vi è solo lo S. aurues, ma anche gli Streptococchi rappresentano un ceppo emergente tra i Gram +, così come alcuni ceppi di Gram - che, pur rappresentando una percentuale minore tra gli agenti eziologi di infezioni oculari, incrementano i livelli di resistenza nel corso degli anni (come ad esempio gli Enterobatteri).

Di fronte a questo problema che rappresenta e rappresenterà nei prossimi anni una vera sfida in campo oftalmico, come ci si pone nella scelta terapeutica in corso di infezioni oculari?

A tale scopo è stata realizzata la FAD More Than Meets The Eye - La gestione delle infezioni della superficie oculare nel 2020, con lo scopo di definire la migliore strategia terapeutica in corso di infezioni oculari.

 

La FAD è costituita da due moduli:

MODULO 1: Antibiotico-resistenza, “uno sguardo al futuro”: il punto di vista del microbiologo e dell’oculista

Tale modulo sarà coordinato dalla Prof.ssa R. Migliavacca, Microbiologia Clinica Università di Pavia e dal Dr. G. Scarpa, primario Oculistica Treviso

MODULO 2: Approccio terapeutico alle blefariti, congiuntiviti e cheratiti

Tale modulo sarà coordinato dal Prof. V. Maurino, Moorfiled’s Eye Hospital di Londra e dal Dr. F. Aiello, oculista presso il Policlinico Tor Vergata

La FAD, realizzata con il contributo non condizionante di Théa Farma, permetterà quindi di acquisire le competenze necessarie per affrontare le diverse problematiche inerenti alle infezioni oculari, sia dal punto di vista diagnostico e microbiologico (come riconoscere una antibiotico-resistenza, quando ricorrere ad un antibiogramma), sia dal punto di vista terapeutico (approccio pratico alle congiuntiviti, cheratiti, blefariti e strategie di intervento in casi complessi).

Per accedere alla FAD collegarsi al seguente link: thea-academy.it/corsi-fad/

Scarica la locandina della FAD "La gestione delle infezioni della superficie oculare nel 2020" 

Bibliografia

  1. Asbell p et al., JAMA Ophthalmol. 2020;138(5):439-450
  2. Laura Andaluz Sher, American Academy of OIphthalmology, 2020
  3. Grandi G. et al., Eur J Ophthalmol 2019 Dec 25

Logo Théa Farma