COQUN®

1250
coqun

Efficacia oltre 

L’attuale approccio clinico al glaucoma è esclusivamente volto a ridurre la pressione come unico obbiettivo finalizzato al rallentamento della progressione della malattia.
Un considerevole numero di trials clinici randomizzati (Collaborative Normal Tension Glaucoma Study, Ocular Hypertension Treatment Study e Early Manifest Glaucoma Trial) ha fornito eccellenti evidenze sull’effetto della riduzione della IOP nel preservare la funzione visiva attraverso la terapia topica, la trabeculoplastica laser e la trabeculectomia. Dagli stessi studi è emerso però un dato importante: un cospicuo numero di pazienti, in studio, continuano inesorabilmente a mostrare una progressiva riduzione del campo visivo.
Nonostante le sfide per ridurre la IOP attraverso un trattamento terapeutico siano ben documentate, alcuni pazienti progrediscono malgrado abbiano raggiunto la loro pressione target. (Glaucoma 2.0: Neuroprotection, Neuroregeneration, Neuroenhancement, American Academy of Ophthalmology 2012; Chang E.)
Negli ultimi anni, l’attenzione della ricerca, alla luce delle similitudini che esistono tra glaucoma e neuropatie ottiche mitocondriali si è concentrata sulla funzione mitocondriale.
Gli assoni delle RGCs sono infatti ricchi di mitocondri necessari a produrre energia per la conduzione nervosa e il trasporto assonale.
La riduzione nella produzione di energia e l’aumento della produzione di ROS a livello mitocondriale delle RGCs è da considerarsi un MECCANISMO CHIAVE NELL’EZIOPATOGENESI DEL GLAUCOMA che predispone alla morte per apoptosi le cellule ganglionari e i loro assoni. Questo fenomeno è noto come Disfunzione Mitocondriale.
Il coenzima Q10, molecola che vanta numerosi studi nell’ambito di malattie degenerative come il Parkinson e l’Alzheimer e nelle cardiopatie, è una molecola ad azione bioenergetica, antiossidante ed antiapoptotica che agisce direttamente a livello mitocondriale. Il coenzima Q10 è oggi riconosciuto dalla comunità scientifica come un possibile approccio nel contrastare i complessi meccanismi di danno che concorrono alla patologia glaucomatosa (Neuroprotection in glaucoma: Drug Based Approaches; Optometry and Vision Science, 2008; Cheung W.).
Visufarma S.p.A., da circa 15 anni impegnata nella ricerca sul Coenzima Q 10 e le patologie oftalmiche è oggi lieta di presentare all’oftalmologo un collirio a base di coenzima Q10 allo 0,1%, con una formula brevettata in tutti i paesi della Comunità Europea e negli Stati Uniti.

Coqun® soluzione oftalmica

Coqun® 10 ml, soluzione oftalmica, rappresenta il trattamento complementare alla terapia ipotonizzante nel glaucoma, che agendo in sinergia con questa, raggiunge l’obbiettivo di potenziare la funzione visiva e proteggere le fibre nervose dall’ inevitabile degenerazione.
CoQun® 10 ml ha dimostrato di migliorare la risposta retinica e corticale di pazienti affetti da POAG in trattamento topico con betabloccanti rispetto a pazienti in solo trattamento con betabloccanti. (Effects of Coenzyme Q10 in conjunction with vitamin E on retinal-Evoked and Coritcal- Evoked responses in patients with OAG; J of Glaucoma 2014; Parisi V.). Numerosi lavori sperimentali dimostrano l’effetto su modelli di glaucoma, nel prolungare la sopravivenza delle cellule ganglionare retiniche intereferendo con i principali meccanismi che conducono all’apoptosi questa cellule.
Il Ministero della Salute sulla base di un clinical expertise ha validato l’indicazione sul foglietto illustrativo: “Trattamento Complementare alla terapia ipotonizzante nel glaucoma”.
CoQun® 10 ml è un Medical device a marchio CE di classe IIb, in un nuovo sistema senza conservanti (OSD-Ophthalmic Squeeze Dispenser) che nasce dalla sensibilità di Visufarma alle esigenze dei suoi pazienti e dall’attenzione dell’azienda all’utilizzo di nuove tecnologie.
CoQun® 10 ml, in sistema OSD, garantisce un’ottima manegevolezza, gocce predosate e una terapia di due mesi.