Lenti EnergizeMe

Zeiss presenta le prime lenti oftalmiche pensate per i portatori di lenti a contatto

In Italia, i portatori di lenti a contatto sono circa 4 milioni e rappresentano il 10% di chi ha difetti visivi, di questi la metà è under 30. Come confermato anche da una ricerca di mercato commissionata recentemente da ZEISS sui portatori di lenti a contatto di Italia, USA, Germania e Cina il 61% le indossa per più di otto ore al giorno e l’88% soffre di affaticamento visivo legato all’utilizzo di smartphone, tablet o altri device per più di due ore al giorno. Nel 65% dei casi la lente a contatto è sostituita dagli occhiali da vista per svolgere attività quali leggere, guardare la tv o continuare ad utilizzare i dispositivi digitali a fine giornata. A livello italiano la percentuale di questi ultimi si alza fino al 92%.

Si delinea quindi chiaramente l’identikit di un consumatore che alterna entrambe le soluzioni visive a seconda delle situazioni; la lente a contatto può essere preferita per ragioni estetiche, quando non si desidera avere barriere sul viso e/o per comodità, quando si pratica sport o si hanno stili di vita particolarmente dinamici e attivi, mentre l’occhiale da vista può subentrare in momenti della giornata di maggior relax. Alla luce di questi dati, Zeiss, da sempre pioniera nella proposta di soluzioni di altissima qualità, in grado di rispondere ai bisogni specifici e in costante evoluzione dei consumatori, ha sviluppato le lenti EnergizeMe, le prime create in modo specifico proprio per soddisfare le esigenze visive di chi utilizza lenti a contatto e sente la necessità di dare sollievo agli occhi dopo il loro uso, soprattutto in caso di intenso utilizzo di dispositivi digitali.

Esse combinano tre elementi:

  • Innovativo design, sviluppato studiando il comportamento visivo dei portatori di lenti a contatto: essendo abituati all’orbita di un occhiale da vista che limita i campi di visione, chi indossa le lenti a contatto compie una serie di movimenti del capo più dinamici rispetto a chi possiede lenti oftalmiche;
  • Tecnologia Digital Inside ottimizza le aree di visione integrando la distanza di lettura di stampati – tenuti mediamente ad una distanza di 40cm – con quella di dispositivi digitali – 30cm, contribuendo così a diminuire l’affaticamento visivo. Il risultato sono lenti perfettamente equilibrate in tutte le aree di visione, ma con una performance aggiuntiva nella performance del vicino.
  • DuraVision® BlueProtect è un trattamento antiriflesso specifico, ideale per chi passala maggior parte del tempo in interni esposto alla luce blu generata dagli schermi dei dispositivi a LED quali TV, computer o tablet. ZEISS DuraVision® BlueProtect riflette la parte di luce blu nociva proveniente da queste sorgenti, garantendo comunque una corretta percezione dei contrasti e salvaguardando la sua preziosa funzione di regolatore dei cicli sonno-veglia.

INFO
Carl Zeiss Vision Italia S.p.A.
Via S.P. Mazzucchelli, 17
21043 Castiglione Olona (VA)
www.zeiss.it