Un miracolo della natura il Trealosio

3237
Trealosio

Alcuni fra i farmaci più efficaci ed utilizzati della Farmacopea moderna sono tratti dallo studio della Natura: l’aspirina, molti antibiotici, alcuni antitumorali, la digitale. Allo stesso modo, Thealoz contiene un principio attivo direttamente derivato dall’osservazione di un fenomeno naturale eccezionale: l’anidrobiosi, e cioè la proprietà di alcuni organismi viventi di resistere in condizioni estreme di caldo, freddo e soprattutto di prolungata siccità. Grazie al trealosio in esse contenuto, le piante definite “reviviscenti” possono rimanere senz’acqua per molti mesi e tornare alla vita con una attività cellulare normale dopo la loro reidratazione.

Il trealosio in oftalmologia: il citoprotettore biologico della cornea
Il trealosio protegge le molecole biologiche disidratate con differenti meccanismi: sostituzione delle molecole d’acqua, formazione di un gel idrocolloidale molto resistente, conservazione di un buon grado di idratazione anche in condizioni di forte evaporazione (cosa che permette alle molecole di mantenere il loro stato originario), azione antiossidante.
Queste differenti proprietà hanno fornito a Théa, uno dei leader mondiali in oftalmologia, l’idea di sviluppare un collirio a base di trealosio, che potesse far beneficiare l’occhio di questi effetti protettivi straordinari. Dopo molti anni di sviluppi e di studi clinici, questo collirio ha visto la luce ed è stato commercializzato in Italia con il nome di Thealoz.
Thealoz è il primo citoprotettore biologico per l’occhio, il primo trattamento della superficie oculare danneggiata: Thealoz aumenta la resistenza delle cellule corneali nei confronti dell’essiccamento, della tossicità della luce intensa e favorisce la cicatrizzazione corneale.
Dopo la chirurgia oculare, Thealoz regola i fattori di cicatrizzazione e contrasta la proliferazione cellulare casuale, che genera cicatrici fibrose responsabili di numerosi problemi in particolare nella chirurgia del glaucoma.
L’efficacia del trealosio da oggi è anche in gel! Thealoz gel coniuga il peculiare effetto riepitelizzante del trealosio al comfort e alla freschezza del gel fluido by Théa.

Thealoz gel è...

...efficace

L’efficacia riepitelizzante del trealosio contenuto in Thealoz gel  è comprovata da più di 30 studi clinici, che dimostrano un miglioramento dei segni e dei sintomi molto rapido, uguale o superiore a quello ottenuto con i prodotti di confronto (siero autologo, lisato piastrinico), in particolare ripristina l’integrità della superficie oculare danneggiata da traumi meccanici o chimici.

...in gel fluido

La nuova formulazione in gel di Thealoz gel consente un’ottima protezione della superficie oculare, un vero bendaggio meccanico e nello stesso tempo una protezione confortevole. Thealoz gel è un gel fluido che protegge, lubrifica, ma non lascia nemmeno un residuo e quindi la vista non è appannata.

senza conservanti

Da sempre Théa è all’avanguardia nello sviluppo di colliri senza conservanti. Per questo, e per rispettare la superficie oculare già danneggiata da insulti esterni, Thealoz gel è in monodose (la confezione contiene 30 monodose sterili senza conservanti).

Da oggi con Thealoz collirio e Thealoz gel Théa offre a tutti gli oculisti italiani l’unica gamma completa ed efficace per il ripristino dell’integrità della superficie oculare danneggiata.