Cheratiti in portatore di lente a contatto

1605
Fig. 1 Lesione epiteliale in portatore di LAC.

Ragazza di 23 anni portatrice di lente a contatto morbida giornaliera per miopia bilaterale accusa da qualche giorno calo visivo, bruciore e iperemia congiuntivale monolaterale.
La lesione a livello corneale (fig.1) coinvolge l’epitelio corneale centrale con risparmio stromale e assume una morfologia tale da porre in diagnosi differenziale una lesione dendritica (nonostante l’anamnesi e le condizioni generali sistemiche del paziente non deponessero per una possibile lesione herpetica). La colorazione con fluoresceina sodica è percepibile nella tonalità del bianco mediante fluoroscopia con HRA (Heidelberg Spectralis, Heidelberg Germany) focalizzato per il segmento anteriore(fig. 1).

Fig. 1 Lesione epiteliale in portatore di LAC.
Fig. 1
Lesione epiteliale in portatore di LAC.

In via cautelativa viene impostata duplice terapia antibiotica e antivirale topica e antivirale a livello sistemico. L’utilizzo della lente a contattto viene tassativamente sospeso e il paziente è invitato a utilizzare una correzione a tempiale. Dopo una settimana, la lesione appare di dimensioni maggiori e ha perso la precedente morfologia che ricordava una lesione herpetica (fig. 2).

Fig. 2 Lesione epiteliale dopo una settimana di trattamento topico combinato antibiotico e antivirale.
Fig. 2
Lesione epiteliale dopo una settimana di trattamento topico combinato antibiotico e antivirale.

Non è escludibile che l’allargamento della lesione epiteliale possa essere dovuta a intolleranza agli eccipienti e conservanti del collirio antibiotico e della pomata oftalmica antivirale. Attualmente non si evidenzia coinvolgimento stromale. Alla luce di tale referto fluoroscopico, si è deciso di sospendere terapia topica combinata antibiotico-antivirale e di sostituirla con sola soluzione idratante combinata di Sodio Ialuronato 0,1% e Carbossimetilcellulosa Sodica 0,5% (Optive Fusion™, Allergan) mantenendo eslcusivamente la terapia antivirale sistemica in via cautelativa. A distanza di 7 giorni dall’assunzione di soluzione idratante, si assiste a completa remissione dell’epiteliopatia corneale superficiale con ripristino della normale integrità e trasparenza corneale (fig. 3).

Fig. 3 Remissione della cheratite puntata superficiale mediante utilizzo di soluzione idratante combinata di Sodio Ialuronato 0,1% e Carbossimetilcellulosa Sodica 0,5% (Optive Fusion™, Allergan).
Fig. 3
Remissione della cheratite puntata superficiale mediante utilizzo di soluzione idratante combinata di Sodio Ialuronato 0,1% e Carbossimetilcellulosa Sodica 0,5% (Optive Fusion™, Allergan).